COVID-19 Coronavirus

L’Aeroporto Internazionale di Malta ha riaperto il 1°luglio, 2020 e i voli commerciali sono ripresi in quella stessa data.

I passeggeri in arrivo dai seguenti paesi non sono soggetti a nessuna quarantena e non devono esibire nessun permesso speciale:

  • Andorra
  • Australia
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Canada
  • Cina
  • Repubblica Ceca
  • Croazia
  • Cipro
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Ungheria
  • Islanda
  • Indonesia
  • Irlanda
  • Italia
  • Giappone
  • Giordania
  • Lettonia
  • Libano
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Monaco
  • Marocco
  • Olanda
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Ruanda
  • San Marino
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Corea del Sud
  • Spagna
  • Svizzera
  • Thailandia
  • Tunisia
  • Turchia
  • Emirati Arabi
  • Regno Unito
  • Uruguay
  • Città del Vaticano

Chiunque provenga da qualsiasi altro paese e non abbia trascorso almeno 14 giorni in uno dei paesi sicuri sopra elencatiha bisogno di un permesso speciale da parte delle Autorità Sanitarie maltesi primadi recarsi a Malta e potrebbe essere obbligato a fare la quarantena a Malta se l’accesso al paese venisse autorizzato da dette autorità sanitarie.

L'elenco delle destinazioni viene monitorato regolarmente e, quando necessario, aggiornato.


ORARI DEI VOLI

Clicca qui per informazioni su arrivi e partenze da e per l'Aeroporto internazionale di Malta.


VIAGGIARE IN SICUREZZA

In vista della ripresa dei voli commerciali a partire dal 1 luglio 2020, l'Aeroporto Internazionale di Malta ha attuato diverse misure volte a mantenere un ambiente sicuro per i passeggeri e i dipendenti. Per i dettagli https://www.maltairport.com/covid19/