Cultura e Patrimonio

Con oltre 7000 anni di storia, le isole maltesi sono ricche di cultura e di storia. Le isole hanno attraversato un'epoca d'oro che risale al Neolitico di cui ci sono rimasti misteriosi templi megalitici dedicati alla dea della fertilità. Più tardi, Fenici, Cartaginesi, Romani e Bizantini hanno lasciato le loro tracce sulle isole.
Domus Romana
MCCQuesto retaggio, unico nel Mediterraneo, si riflette nell'architettura nazionale del paese e nelle sue raccolte. Ci sono moltissime aree della cultura e del patrimonio storico da esplorare: il Grandmaster's Palace, capolavoro del XVI secolo, la "Sacra Infermeria", che è oggi un centro congressi completamente attrezzato, e il St. James Centre for Creativity, fortificazione perfettamente restaurata dove le opere d'arte contemporanea vengono esposte esposti nei magnifici spazi riscoperti, sulle antiche pareti irregolari. In questi edifici, il passato e il presente si mescola in una durevole e ammirevole lezione di arte del saper vivere.

Le arti hanno sempre giocato un grande ruolo nella cultura maltese e continuano anche oggi data la quantità di eventi che costantemente vivacizzano le isole. Il Museo delle Belle Arti, ospitato in un esuberante edificio Rococò del 1570, espone alcuni magnifici pezzi d'arte, dal primo Rinascimento fino ai tempi moderni.

Sia gli artisti affermati, sia quelli esordienti vengono incoraggiati con sovvenzioni e mostre atte a celebrare le loro fatiche in aree pubbliche. Del resto, c'è quasi sempre una mostra di qualche tipo da visitare.

Anche il teatro e la musica sono molto popolari nelle isole. Una variegata quantità di teatri e luoghi pubblici offrono un gran numero di concerti musicali moderni, classici e operistici.

Per un elenco di Musei e Gallerie, Siti Archeologici e altri luoghi di interesse, visita la nostra pagina Attrazioni Turistiche o utilizza la Mappa Interattiva nella parte superiore della pagina.