Visualizza Mappa
Valletta2018

Siti patrimonio dell'UNESCO

Ci sono tre luoghi delle Isole Maltesi presenti nell'elenco dell'UNESCO dei luoghi Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La Città di Valletta, i Templi Megalitici e il Hal Saflieni Hypogeum.

Nel complesso ci sono sette templi megalitici sulle isole di Malta e Gozo, ciascuno il risultato di uno sviluppo individuale. I due templi di Ggantija sull'isola di Gozo sono importanti per le loro imponenti strutture dell'Epoca del Bronzo. I Templi di Ggantija sono i più antichi monumenti autoportanti del mondo e testimoniano che le isole erano abitate da almeno 1000 anni prima della costruzione delle famose piramidi egiziane di Giza.

Sull'isola di Malta i templi di Hagar Qim, Mnajdra e Tarxien sono opere architettoniche uniche, considerando le risorse limitate a disposizione dei costruttori. I complessi di Ta' Hagrat e Skorba dimostrano come a Malta la tradizione della costruzione dei templi sia stata tramandata. Tali templi sono stati inseriti nell'elenco di luoghi Patrimonio Mondiale dell'Umanità come gruppo e rappresentano una tradizione architettonica unica, fiorita sulle Isole Maltesi tra il 3600 e il 2500 a.C.

Il Hal Saflieni Hypogeum è un complesso sotterraneo scavato nella roccia che veniva usato sia come santuario che per le sepolture dai costruttori del templio. Venne scoperto nel corso di lavori di costruzione nel 1902. I tre livelli sotterranei risalgono agli anni tra il 3600 e il 2400 a.C. approssimativamente. Il monumento è considerato uno dei monumenti preistorici di maggior valore al mondo.

La capitale di Malta, Valletta, è strettamente legata alla storia dell'Ordine militare e di beneficenza di S. Giovanni di Gerusalemme. I piu' di 300 monumenti di La Valletta, tutti all'interno di un'area di 55 ettari, costituiscono una delle aree storiche più ricche al mondo.

What's On

Suggerimenti

Ġgantija Temples

Ġgantija Temples are one of the most important archaeological sites in the world and date from a ...

Continua

Mnajdra Temples

Mnajdra sits tucked in a hollow in the cliffs on Malta’s southern coast. The site is probably th ...

Continua
Trip Advisor
Malta Tourism Authority