Fortificazioni & Torri

FORTE ST. ELMO

St. Elmo Place, Valletta, Malta

Forte St. Elmo

Il Forte Sant’Elmo presidia gli approcci sia verso il Porto Grande che verso il Porto Marsamxett. Fu il teatro di un’eroica resistenza durante il Grande Assedio del 1565. Quando i Cavalieri arrivarono a Malta, il Monte Sceberras, sul quale La Valletta venne poi costruita, era un promontorio roccioso con un piccolo forte costruito nel 1488 durante il dominio aragonese. I Cavalieri iniziarono a rinforzare le difese del forte e fecero un lavoro talmente buono che quello che una volta era soltanto un piccolo forte riuscì a respingere gli attacchi degli ottomani per un mese all’inizio del Grande Assedio. Alla fine fu conquistato con la perdita di 1500 persone tra Cavalieri e difensori locali. Ma il fatto che gli invasori persero più di 6000 uomini per conquistare il forte è una prova innegabile della forza del forte.

Alla fine dell’assedio, i Cavalieri vittoriosi ricostruirono il Forte Sant’Elmo e ne rinforzarono ulteriormente le difese. Il forte è stato usato continuamente per secoli fino ai nostri giorni. Nel 1940, all’inizio della guerra, i piloti italiani sferrarono il primo attacco aereo su Malta ed ebbero come obiettivo principale proprio il Forte Sant’Elmo. 

Si prega di notare che a causa degli impegni internazionali previsti a Malta il prossimo anno in occasione della Presidenza di turno della UE, Fort St. Elmo resterà chiuso al pubblico da Lunedi 9 Gennaio 2017 e riaprirà di nuovo il Sabato 11 Febbraio, 2017

Informazioni di contatto

  • Telefono: +356 22954000

Servizi

  • Bagni pubbliciBagni pubblici
  • Località cittadinaLocalità cittadina
  • Località costieraLocalità costiera
  • ParcheggioParcheggio
Visualizza sulla mappa